closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Siegal: omaggio a Merce Cunningham

A teatro. «New Ocean (the natch'l blues)», grande titolo del coreografo americano Richard Siegall

Scena da «New Ocean (the natch'l blues)»

Scena da «New Ocean (the natch'l blues)»

La scena è una apocalittica, magnetica metafora dei mutamenti climatici del nostro mondo, la coreografia, ogni sera diversa, è la risposta a un algoritmo derivato dai dati raccolti negli ultimi quarant’anni sul movimento del ghiaccio nelle regioni polari: accade in New Ocean (the natch’l blues, formidabile titolo del coreografo americano Richard Siegal per la sua compagnia Ballet of Difference, presentato a ridosso del debutto mondiale a Colonia al festival MilanOltre e poi al festival Aperto di Reggio Emilia. Un omaggio a Merce Cunningham, geniale maestro della danza del Novecento, di cui si celebra quest’anno il centenario della nascita e il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.