closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Olivo Barbieri, il mondo in sospensione

Intervista. La Camera Picta di Mantegna secondo il fotografo «anglosassone emiliano», a Palazzo Barberini

«Palazzo Barberini, Olivo Barbieri, La camera degli sposi Palazzo Ducale Mantova. Un racconto silenzioso» (ph Manuela De Leonardis)

«Palazzo Barberini, Olivo Barbieri, La camera degli sposi Palazzo Ducale Mantova. Un racconto silenzioso» (ph Manuela De Leonardis)

Un percorso inusuale si snoda a Palazzo Barberini. Promossa dal Mic, dalla Direzione generale creatività contemporanea e dall’Iccd con le Gallerie nazionali di arte antica, la mostra Italia in-attesa. 12 racconti fotografici, curata da Margherita Guccione, Carlo Birrozzi e Flaminia Gennari Santori (fino al 13 giugno), vuole essere archivio visivo del Belpaese durante la pandemia. Tra i fotografi italiani selezionati - Biasiucci, Camporesi, Cresci, De Pietri, Ferretti, Guidi, Jemolo, Jodice, Martin, Niedermayr e Tatge - Olivo Barbieri (Carpi 1954) ha introiettato l’idea di sospensione riprendendo dei particolari della Camera Picta o Camera degli Sposi affrescata da Andrea Mantegna tra il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi