closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Oggi sciopero ad Almaviva: l’azienda guadagna ma taglia

Vertenze. Protesta tutta la giornata della parte metalmeccanica. I sindacati denunciano: cedole e quotazioni in Borsa mentre si chiedono sacrifici ai lavoratori

Una protesta dei lavoratori Almaviva

Una protesta dei lavoratori Almaviva

Mentre è in arrivo la sentenza della corte di cassazione sul licenziamento dei 1.666 lavoratori Almaviva del natale 2016, la parte metalmeccanica dell’azienda di call center è in pieno subbuglio: oggi sciopero per l’intera giornata dei 3.500 dipendenti in tutta Italia. «Dopo tre mesi di discussione Almaviva ha rotto la trattativa e prova a imporre un regolamento unilaterale in sostituzione degli accordi aziendali», denunciano in una nota unitaria Ciro Bacci, Valentina Orazzini e Fabrizio Fiorito, coordinatori sindacali del gruppo Almaviva per Fim, Fiom e Uilm - . Riteniamo sconcertante la decisione di Almaviva, società della famiglia Tripi, in continua crescita...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi