closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Oggi al voto, la difficile resistenza di Fernández alla carica delle destre

Legislative in Argentina. Dopo le primarie il Frente de Todos è indebolito. Rischia di perdere la maggioranza al Congresso e soccombere all’ostruzionismo

Un sostenitore del FdT a Merlo, durante il comizio conclusivo della campagna elettorale

Un sostenitore del FdT a Merlo, durante il comizio conclusivo della campagna elettorale

Oggi l’Argentina andrà al voto per le legislative, l’istanza elettorale di metà mandato dall’assunzione del governo di Alberto Fernández e della vicepresidente Cristina Fernández de Kirchner. A settembre, durante le primarie che da un lato hanno definito i partiti abilitati a competere in queste legislative e dall’altro ne hanno designato le liste, il governo è stato battuto dalla destra di Juntos por el Cambio (JxC), il partito dell’ex presidente Mauricio Macri, mentre le forze agli estremi dell’arco politico hanno ottenuto risultati storici. La sinistra del Frente de Izquierda, pur molto staccata, è risultata terza forza a livello nazionale, e gli...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.