closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Oggi a Roma i freelance scrivono lo statuto del lavoro autonomo

Quinto Stato. La Coalizione 27 Febbraio #27F dei freelance e lavoratori autonomi promuove oggi Esc Atelier un atto di cittadinanza: scrivere collettivamente i propri diritti sociali fondamentali. Una risposta al governo Renzi che ha deciso di recepire alcune istanze dei movimenti su fisco, previdenza e salute avanzate negli ultimi anni

Vogliono scrivere pubblicamente lo statuto del lavoro autonomo annunciato da Renzi e presente nella legge di stabilità sotto forma di collegato. Per le 20 associazioni del lavoro autonomo professionale «tipico» e «atipico» che compongono la «coalizione 27 febbraio» (il nome allude al giorno del sit-in all’Inps di Roma quando sono stati ricevuti dal presidente Tito Boeri) si tratta di un «atto di cittadinanza». La discussione è una prova generale di scrittura collettiva su uno strumento normativo che potrebbe diventare importante per chi lavora con la partita Iva (e non solo) in Italia avverrà oggi e domani all’atelier Esc in via...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi