closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Oddati: «Bettini ha ragione, il Pd non sia subalterno al governo Draghi»

Intervista. Il dirigente dem: «In carica fino al 2023? Autunno decisivo, il voto è la via maestra»

Nicola Oddati

Nicola Oddati

Ma come è possibile pensare che il Pd debba coincidere col governo Draghi? Ai tempi del Conte 2 attaccavano Zingaretti, anche da dentro il partito, accusandolo di essere subalterno al M5S. E ora gli stessi vorrebbero che fossimo subalterni a un esecutivo con dentro Lega e Forza Italia?». Nicola Oddati è stato nella segreteria di Zingaretti, ora Letta gli ha affidato il delicato dossier delle agorà democratiche. Il Pd è il partito più draghiano di tutti», come dice Letta? Il Pd deve difendere le proprie idee e la propria autonomia. Sosteniamo lealmente il governo, probabilmente Letta voleva sottolineare che altri,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.