closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Ocean Viking evita una nuova strage

Mediterraneo. Ieri mattina soccorse 119 persone su un gommone sovraffollato a largo della Libia. Tra loro 59 minori. Mercoledì scorso il primo naufragio del 2021: 43 morti

La prima operazione di soccorso della Ocean Viking

La prima operazione di soccorso della Ocean Viking

La nave Ocean Viking dell’Ong Sos Mediterranée ha tratto in salvo ieri mattina 119 persone.  L’allarme per un gommone sovraffollato e in difficoltà era stato lanciato alle prime luci dell’alba da Alarm Phone, il centralino che riceve e inoltra le richieste d’aiuto dei rifugiati che tentano di attraversare il Mediterraneo. Intorno alle 10, l’imbarcazione umanitaria ha raggiunto il gommone, 37 miglia nautiche a nord della città libica di Sabratha. Tra i naufraghi 10 donne e ben 59 minori. La maggior parte dei sopravvissuti proviene da Guinea Conakry, Mali, Camerun e Costa d’Avorio «Eravamo in mare da pochi giorni, il tempo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi