closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Ocalan: “Vogliamo verità. Il genocidio dei curdi è questione europea”

Kurdistan. Riproponiamo l'intervista al leader del Pkk rilasciata l'11 dicembre 1998 al manifesto: insieme alle sue dimissioni dalla presidenza del Pkk per esigenze di “riorganizzazione del partito”, propose la rinuncia all’indipendenza e la richiesta di uno Stato confederale per la piena autonomia del suo popolo

Questa intervista (fu l’apertura de “il manifesto” dell’11 dicembre) venne realizzata nella sera del 10 dicembre del 1998, grazie a un militante della sezione internazionale del Pkk, arrivato in Italia - con autorizzazione del governo italiano - proprio in occasione della presenza di Ocalan. Entrammo nel nascondiglio ancora segreto, una villetta nel quartiere Infernetto di Roma presidiata, sia dentro che fuori, da decine di uomini e donne dei nostri Servizi segreti armati fino ai denti; ricordo che dentro, salendo una scala a chiocciola che portava alle stanze superiori dove ci aspettava il leader curdo, era piazzato il treppiedi di una...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi