closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Obama non si ritira dall’Afghanistan e i talebani picchiano duro

Ancora stragi. Kamikaze alla partita di volley, 62 morti. I servizi accusano la cosiddetta rete Haqqani

A poche settimane dalla fine della missione Isaf della Nato, i Talebani continuano a picchiare duro. Dopo gli attentati dei giorni scorsi a Kabul – contro obiettivi stranieri e la deputata Shukria Barakzai, rimasta illesa – domenica un kamikaze si è fatto esplodere in mezzo alla folla che assisteva a una partita di pallavolo nel distretto di Yahya Khel, nella provincia orientale di Paktika, al confine con il Pakistan. Secondo alcuni testimoni, l’obiettivo era un comandante della polizia locale. 62 le vittime altrettanti i feriti. Ieri invece due soldati americani sono morti in un attentato e un’esplosione a Kunduz, nel...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.