closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Obama: «Guantanamo è una calamita per arruolare jihadisti, va chiusa»

Stati uniti. Il presidente: «Sconfiggeremo l’Is, Assad se ne deve andare»

Dopo gli attacchi terroristici Obama ha continuato a ribadire la necessità di vigilare ma anche ad esortare alla calma chiedendo agli americani di continuare una vita normale e non cadere nella trappola della psicosi tesa dai terroristi. Diametralmente opposto è stato il tono dell’ultimo dibattito repubblicano trasformato in un festival della paura in ci sono stati invocati bombardamenti a tappeto di zone civili, spedizioni militari, chiusura dei confini e rappresaglie sulle famiglie dei terroristi. Una escalation della retorica bellica in cui pacatezza e raziocinio sono stati derisi come incarnazioni del disfattismo di Obama - e per estensione di Hillary Clinton....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.