closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Obama ammette la sconfitta con israeliani e palestinesi

Israele/Palestina. Prima dell'incontro che avrà alla Casa Bianca con Netanyahu, il presidente Usa ha fatto sapere che un accordo israelo-palestinese non sarà a portata di mano negli ultimi mesi del suo mandato.

Barack Obama getta la spugna. Prima dell'incontro che avrà la prossima settimana alla Casa Bianca con il premier israeliano Netanyahu, ha fatto sapere, attraverso i suoi collaboratori, che un accordo israelo-palestinese non sarà a portata di mano negli ultimi mesi del suo mandato. Il presidente, hanno spiegato fonti della Amministrazione Usa, ha elaborato «una valutazione realistica» della situazione in Medio Oriente. È l'ammissione di una sconfitta dopo i tentativi inutili dell'Amministrazione di avvicinare Netanyahu e il presidente palestinese Abu Mazen. L'ultimo, tra il 2013 e l'anno scorso, ha avuto come protagonista il Segretario di Stato John Kerry. Di fatto è...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi