closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

«Nuovo», ma sempre contro la pace e contro i palestinesi

Israele/Palestina. Non è certo che l'opposizione riesca ad arrivare al giorno del giuramento in Parlamento unita e con i voti necessari

Benjamin Netanyahu

Benjamin Netanyahu

La nuova coalizione di governo già traballa prima di cominciare ed è ancora molto difficile immaginare quale sarà il vero risultato del presunto cambiamento di governo in Israele. È anche difficile tradurre in parole il senso di questa fase che ricorda un po' gli ultimi giorni di Ceausescu in Romania. Non è certo che l'opposizione riesca ad arrivare al giorno del giuramento in Parlamento unita e con i voti necessari. I lunghi anni di governo di Benjamin Netanyahu hanno registrato un peggioramento da quando l'ufficio del procuratore generale nazionale ha deciso per la necessità di una via giudiziaria di fronte...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi