closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Nuovo fermo amministrativo per la Sea-Watch 3

Mediterraneo. La nave umanitaria bloccata nel porto siciliano di Augusta dopo un controllo della Guardia costiera. Nell'ultima missione ha soccorso 453 persone

La Sea-Watch 3 è nuovamente in stato di fermo amministrativo. Questa mattina alle 10 l’Ufficio di sanità marittima e di frontiera di Augusta ha comunicato la fine della quarantena, dopo 16 giorni (sedici). L’equipaggio non ha avuto neanche il tempo di abbassare la bandiera gialla: sulla banchina c’erano già due ufficiali della Guardia costiera per l’ennesimo «controllo dello stato di approdo» (Port state control). Questo tipo di ispezioni avvengono con cadenza regolare sulle navi di ogni tipo, al fine di assicurare la sicurezza della navigazione. Per le Ong attive nel Mediterraneo centrale, però, sono diventate quasi un appuntamento fisso al...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi