closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Nuovo Csm, e la cultura di genere?

Magistratura. Non conta che l’attuale Parlamento sia quello con più donne elette della storia repubblicana. Per l’organo supremo della magistratura sono stati scelti solo uomini

Abbiamo il nuovo Consiglio superiore della magistratura (Csm), che entrerà in carica a settembre 2018. Tutti i suoi componenti sono stati eletti: 2/3 dai magistrati e 1/3 dal Parlamento, come recita la Costituzione. In tutto i membri sono 24, a cui si aggiungono il Presidente della Repubblica, il Primo presidente e il Procuratore generale della Cassazione. Tutto bene, quindi. Anzi no, tutto male. Il potere, anche se esercitato nelle forme vere o apparenti della democrazia, ci ricasca sempre e compie scelte che frenano la cultura e la civiltà di questo nostro Paese: nel caso specifico mi riferisco all’assenza o alla...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.