closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Nuove sanzioni contro Cuba. I dem si spaccano

Americhe. Dopo le proteste nell'isola, l'amministrazioni approva restrizioni contro singoli funzionari del governo cubano, una prima assoluta. Festeggiano i cubano-americani, ma il partito democratico si spacca in due: socialisti contrari

Protesta contro Cuba a Miami

Protesta contro Cuba a Miami

L’amministrazione Biden ha imposto nuove sanzioni contro i funzionari cubani presumibilmente responsabili di violazioni dei diritti umani durante la repressione delle proteste scoppiate in tutta l’isola questo mese. Le sanzioni sono la prima risposta politica di Biden dopo le manifestazioni a Cuba per la carenza di cibo e di medicinali. L’annuncio è arrivato a seguito degli appelli del Congresso e delle organizzazioni dei cubano-americani per aumentare la pressione sul governo e a sostegno dei manifestanti, ma rischiano di alienare i progressisti del partito democratico che avevano invece invitato il presidente a ritirare l’embargo degli Stati uniti contro l’isola e a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.