closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

«Nuove armi contro lo scudo», Putin risponde a Usa e Nato

Russia. Decisione di Mosca attesa da tempo contro l’insistenza del progetto americano

Di fronte al programma di difesa missilistica della Nato a guida Usa, la Russia dispiegherà nuove armi da attacco capaci di forare lo «scudo»: lo ha annunciato ieri il presidente Putin, accusando Washington di voler neutralizzare il deterrente strategico russo per acquisire una «decisiva superiorità militare». La decisione russa, presentata dai nostri media come inattesa e minacciosa, era stata a lungo preannunciata. Lo abbiamo ripetutamente scritto, da anni, sul manifesto. Lo riconosce anche il New York Times (10 novembre): «Per molti anni il Cremlino ha protestato contro lo scudo missilistico a guida Usa. Washington ha risposto che lo scudo aveva...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi