closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Nuova truffa al Cara: i badge fasulli

Mineo. L’inchiesta segue a quelle di Mafia Capitale: rimborsi milionari per immigrati inesistenti. Nel filone precedente sono risultati coinvolti il sottosegretario Castiglione (Ncd) e Luca Odevaine

Non bastavano gli scandali per il mega appalto da 100 milioni di euro finito nel dossier Mafia Capitale e quello per la parentopoli con assunzioni del personale e induzione alla corruzione per l’offerta di posti di lavoro come ricompensa per cambi di casacca al consiglio comunale di Mineo, filone che ha già portato all’avvio di un processo. Ora sul Cara di Mineo, il centro più grande d’Europa che nei piani del governo Renzi dovrebbe diventare addirittura un hotspot aprendo le porte a 7 mila migranti, si è abbattuta una nuova inchiesta giudiziaria. Secondo la Procura di Caltagirone, che da mesi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.