closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Italia

Nozze gay, il Tar bastona Alfano: «I prefetti non possono cancellarle»

Diritti e Ricorsi. Esultano i sindaci. Marino: ora Renzi faccia la legge che aveva promesso. Vendola: bocciate le sentinelle morali

Un momento della cerimonia di trascrizione del matrimonio di una coppia gay con il sindaco di Roma Ignazio Marino il 18 ottobre scorso in Campidoglio

Un momento della cerimonia di trascrizione del matrimonio di una coppia gay con il sindaco di Roma Ignazio Marino il 18 ottobre scorso in Campidoglio

I prefetti non possono annullare quello che decidono i sindaci, lo possono fare solo i tribunali. Il Tar del Lazio dà ragione ai vari Marino, Pisapia, Merola e a tutti i primi cittadini che hanno deciso di trascrivere le nozze gay celebrate all’estero. Accogliendo il ricorso di alcune coppie contro l’annullamento disposto dal Prefetto della trascrizione nel registro dell'Unioni Civili del Comune di Roma della loro unione contratta all'estero, il tribunale amministrativo regionale ha bocciato sonoramente la circolare del ministro dell’Interno Angelino Alfano del 7 ottobre nella quale il titolare del Viminale invitava i prefetti a «rivolgere ai sindaci formale...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.