closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Non tutto è streaming, in Francia il pubblico è tornato in sala

Eventi. Numeri entusiasmanti alla riapertura ma esercenti e piccoli distributori denunciano l’ingorgo di proposte: oltre 400 film in coda per l'uscita

In Francia, la settimana cinematografica comincia il mercoledì. L'ultimo era stato il 28 ottobre 2020, poi è arrivata la chiusura generale di cinema, teatri e musei, venerdì 30. Molti film avevano appena fatto in tempo a uscire in sala, due soli giorni e poi il nulla. Alcuni esercenti hanno fatto la scommessa di riprogrammarli. È il caso di Drunk, il nuovo film del regista danese Thomas Vinterberg, che ha reso popolare il manifesto cinematografico Dogma grazie al successo internazionale di Festen, nel 1997. In Drunk c'è di certo qualcosa di dogmatico, il film è basato su un partito preso che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi