closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Non si vive (o muore) di solo genere

Burkini. Il genere non esaurisce il campo delle diseguaglianze che caratterizzano la vita sociale, sul piano interno e mondiale. La donna musulmana, soprattutto se inserita stabilmente in un paese occidentale dove l’islam è minoranza, è dentro un sistema diviso in un «alto» e un «basso», in una società che discrimina le donne.

Una donna musulmana in spiaggia in burkini

Una donna musulmana in spiaggia in burkini

Banalmente, chiunque capisce che se i divieti della tradizione cultural-religiosa e le prepotenze dei maschi impediscono alla donna musulmana di uscire di casa se non supercoperta, la proibizione del velo o del burkini può rendere impossibile a ragazze, spose e nonne di svolgere una serie di attività private in luogo pubblico: di studio, di lavoro, di assistenza, di sport. È impossibile, da fuori, valutare con sicurezza il rapporto fra scelta volontaria e imposizione subita. Come, del resto, nessuno può sapere se, come e quanto sia gradita alle dirette interessate la moda, notoriamente dettata o almeno condizionata dal business commerciale intorno...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.