closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Non si può fare affidamento sul Rosatellum

Legge elettorale. Se c’è diritto di votare secondo Costituzione, questa volta deve essere accertato prima del voto, non dopo tre legislature rinnovate con una legge elettorale incostituzionale

Pandemia e crisi politica non mettono la Costituzione tra parentesi: la sua mancata attuazione è anzi tra le cause della crisi delle istituzioni. Pesa anche il mancato rispetto delle sue norme fondamentali a partire dall’articolo 1. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione, principalmente, in una democrazia rappresentativa come corpo elettorale partecipando collettivamente alle elezioni e ai referendum e individualmente esercitando il diritto di voto personale ed eguale, libero e segreto, come prescrive l’articolo 48 della Costituzione. Per rispettare il popolo non bisogna dargli la parola, in una democrazia ce l’ha per...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi