closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

A Tripoli la tregua annunciata non regge, le milizie tornano a farsi la guerra

Libia. A Tripoli, da una settimana scontri nei pressi dell’aeroporto

Tripoli, l'aeroporto internazionale

Tripoli, l'aeroporto internazionale

L’annunciata tregua non ha avuto corso e in Libia la parola è sempre alle armi. A Tripoli sono ripresi gli scontri fra milizie intorno all’aeroporto. I tiri di mortaio hanno anche raggiunto gli uffici per la sicurezza aerea, senza però provocare vittime. I servizi di sicurezza hanno risposto all’attacco. Nella notte tra giovedì e venerdì, il Consiglio locale (l’autorità comunale tripolitana) ha dichiarato di aver raggiunto un accordo con le milizie: per un cessate il fuoco nella zona intorno all’aeroporto e per il ripristino di una forza neutrale deputata a garantirlo. Le milizie di Zentan (una città a 170 km...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi