closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Non prendere più le pillole, ti prego, ma la macchina da scrivere…

Editoria Germania. Si incontrano al Gruppo 47, si attraggono, diventano amici, si scrivono dal 1957 al ’72: il dialogo intellettuale tra Ingeborg Bachmann ed Enzensberger, da Suhrkamp

Ingeborg Bachmann e Hans Magnus Enzensberger  a Berlino Ovest nel 1962, dal sito della

Ingeborg Bachmann e Hans Magnus Enzensberger a Berlino Ovest nel 1962, dal sito della "Frankfurter Allgemeine Zeitung"

Le riunioni del Gruppo 47, dove appunto dal 1947 si incontrano, per leggere i propri testi e per discuterli liberamente, nella plumbea atmosfera adenaueriana, scrittori come Heinrich Böll, Ilse Aichinger, Martin Walser, Günter Grass, sono davvero il «Caffé Centrale» della letteratura di lingua tedesca del secondo Dopoguerra. Ingeborg Bachmann vi è invitata nell’aprile del 1952, e vi leggerà le sue prime poesie, Hans Magnus Enzensberger entra nel gruppo nell’ottobre del 1955: tra loro si stabilisce subito una fortissima intesa, che si farà ancora più forte negli incontri italiani – lei ha una casa a Roma, lui ha affittato una casa...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi