closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Non fiori ma gol alla Juve

Il colonnino infame. Da ragazzo abitavo coi miei genitori a Napoli in via Scipione Capece 3, stradina solitaria, silenziosa e piena di cacche di cani sulla collina di Posillipo...

Da ragazzo abitavo coi miei genitori a Napoli in via Scipione Capece 3, stradina solitaria, silenziosa e piena di cacche di cani sulla collina di Posillipo... solitaria e silenziosa fino al 5 luglio 1984 quando in via Scipione Capece 3/a venne a stare di casa Diego Armando Maradona! Da quel giorno, a parte le cacche dei cani, niente fu più come prima. In primo luogo per me che in quanto «quello che abita di fronte a Maradona» godevo tra i miei amici di fama riflessa: «Enri’, oggi l’hai visto a Diego? Enri’, allora Diego che dice?». In effetti lo vedevo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi