closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Reportage

Non è tenera la notte

Roma. La lotta di un gruppo di camerieri e cuochi del Pigneto rivela il «lato oscuro» del divertimento. Secondo il Censis 19 milioni di italiani escono spesso la sera. E consumano soprattutto alcool di bassa qualità

Il quartiere Pigneto a Roma

Il quartiere Pigneto a Roma

Da un mese e mezzo un «gruppo di compagni» – così si definiscono quando li incontro - si sono messi in testa di organizzare i «lavoratori e lavoratrici della ristorazione» del Pigneto. Periferia scassata fino agli anni ’90 e da qualche anno unico autorizzato quartiere hipster di Roma: il nostro Williamsburg, la nostra Kreuzberg, si dice, e così si estende la fama internazionale del luogo. Un po’ per convincersi, un po’ perché è vero. E aiuta a non tirare in ballo la solita movida, che fa cafone. Ma il «gruppo di compagni» non teme la parola: «Per chi ci lavora...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.