closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

«Non è ancora finita, dobbiamo combattere»

Il ddl Zan in aula la prossima settimana . Pressing dei sostenitori della legge contro l’omofobia tra i senatori incerti

«Bisogna recuperare quei 17 voti». E’ quasi un ordine imperativo quello che in queste ore circola al Senato tra i sostenitori del ddl Zan. I 17 in questione sono i senatori di Italia viva i cui voti, quando martedì prossimo la legge contro l’omotransfobia approderà finalmente in aula, sono dati ormai per persi. Certo, due giorni fa, quando si è trattato di calendarizzare il testo liberandolo dalla Commissione Giustizia dove è impantanato da mesi, i renziani hanno unito le loro forze a quelle di Pd, LeU, 5 Stelle e Autonomie, ma la sinergia è finita lì. E anche se ieri...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.