closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

«Non ci sono guerre tra poveri, ma qualcuno soffia sul disagio»

La sociologa. Chiara Saraceno: «Periferie abbandonate dallo Stato»

La sociologa Chiara Saraceno

La sociologa Chiara Saraceno

«Lo Stato è arretrato abbandonando le periferie a se stesse che così si sono trasformate in contenitori di un disagio estremo. E chi vi abita è costretto ad affrontarlo da solo». Come sociologa da anni Sara Saraceno compie studi sulla povertà. Non è sorpresa, quindi, da quanto accade in queste settimane. Professoressa cosa le fanno pensare le guerre tra poveri di questi giorni? Non so se sia giusto parlare di guerre tra poveri, perché non sono necessariamente tutti poveri gli italiani che vivono in queste periferie. Sicuramente sono emarginati, o marginali, quindi non oggetto di particolare considerazione salvo quando servono...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.