closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Non c’è Ter senza Renzi. Ma Conte prova a resistere

Levata di scudo. Il premier, ancora senza numeri, non vuole trattare con il leader di Iv. Che bombarda

Giuseppe Conte

Giuseppe Conte

Il nodo della crisi ha un nome e un cognome: Matteo Renzi. Il veto del Pd è caduto ufficialmente per bocca di Nicola Zingaretti. I 5 Stelle si dilaniano e si dividono ma la realtà è quella che è: i numeri al Senato non ci sono oggi e difficilmente ci saranno domani. Se anche Giuseppe Conte raggranellasse qualche senatore in più sfiorando quota 161, maggioranza assoluta, cambierebbe ben poco. L’OPERAZIONE Responsabili rischia di fallire per la terza volta consecutiva anche se ieri sera un rinforzo è arrivato, quella del senatore Vitali, uscito da Forza Italia per passare al nuovo gruppo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi