closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

«Nomine illegittime», chiesto il rinvio a giudizio per il governatore Solinas

Sardegna. Inchiesta sulla promozione di due direttori generali alla Regione. Presunto abuso d’ufficio: rischiano anche l’assessora al personale e il capo di gabinetto

Christian Solinas, presidente della Sardegna

Christian Solinas, presidente della Sardegna

Guai giudiziari per il presidente della giunta sardo leghista Christian Solinas. Il sostituto procuratore della Repubblica presso il tribunale di Cagliari, Andrea Vacca, ha depositato la richiesta di rinvio a giudizio nei confronti del governatore della Sardegna, dell'assessora agli Affari generali e al personale Valeria Satta e della capo di gabinetto Maria Grazia Vivarelli. L'inchiesta si riferisce alle nomine di due direttori generali: Silvia Curto alla presidenza e Antonio Belloi alla guida della Protezione civile. La notizia, anticipata dal periodico online Indip, è arrivata a quasi un anno dalla chiusura dell'indagine avviata dopo le nomine. L'atto non è stato notificato...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.