closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

No war Nato in piazza

Venti di guerra. Per Parigi e contro il traffico di armi da Piombino e Pisa a Riyadh, più di mille manifestano a Firenze, mentre Rebeldìa, Toscana a Sinistra e Prc presentano interrogazioni nei consigli comunali e in quello regionale.

Il corteo di Firenze

Il corteo di Firenze

Complice la due giorni dell’assemblea parlamentare della Nato in corso a Palazzo Vecchio, la Toscana arcobaleno si è fatta vedere e sentire con cortei, presidi, e con la denuncia di un carico di armi transitate nel porto di Piombino e dirette in Arabia Saudita. Quest’ultimo caso finirà anche in consiglio comunale grazie a mozioni di Un’altra Piombino e Rifondazione, e in quello regionale con l’interrogazione di Tommaso Fattori e Paolo Sarti di Toscana a Sinistra. Mercoledì sera nel capoluogo toscano più di mille persone hanno partecipato ad una manifestazione per le vie del centro, dietro lo striscione con la scritta...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi