closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

No Ttip, a Bruxelles mobilitazione globale

Europa/Usa. Il 14 luglio i negoziatori Usa e Ue si incontreranno e l’Europa propone «un affondo senza precedenti al mercato americano e alle regole di settore»

Discoteche, teatri e spazi culturali, ma anche servizi essenziali e finanza: l’Europa sta per spalancare alle imprese Usa le porte delle aree più sensibili della sua economia e della sua stessa identità. Un’ignota gola profonda ha da poco sottratto al segreto commerciale il documento in cui la Commissione propone agli Stati uniti settori e modalità di apertura dei mercati dei servizi degli Stati membri nell’ambito del negoziato transatlantico di liberalizzazione commerciale Ttip. Dal 14 luglio, infatti, i negoziatori Usa e Ue si incontreranno di nuovo a Bruxelles per far avanzare le trattative e in quella occasione l’Ue si propone, nero...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi