closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

No Trident Juncture, dopo le cariche le denunce

Sardegna. Marcia pacifista contro l’operazione Nato a Teulada, pugno duro contro i 16 che martedì sono riusciti a entrare nel poligono. La protesta degli organizzatori e le polemiche sul comportamento della questura

Membri della Brigata Internazionale della Nato impegnati in Trident Juncture

Membri della Brigata Internazionale della Nato impegnati in Trident Juncture

Dopo le cariche della polizia anche le denunce. Martedì pomeriggio a Teulada in ottocento hanno protestato contro l’esercitazione Nato Trident Juncture, in corso nel poligono sardo. La manifestazione non era stata autorizzata e ad accogliere i militanti pacifisti davanti ai cancelli della base, nel pomeriggio di martedì scorso, c’era un massiccio schieramento di polizia e di carabinieri in assetto antisommossa. Un gruppetto di manifestanti è riuscito a bucare il cordone delle forze dell’ordine e a entrare nel poligono, dove nel frattempo i giochi di guerra erano stati sospesi intorno a mezzogiorno. Quando il resto del corteo ha provato a seguire...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi