closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

«No Raila no peace». Elezioni al veleno in Kenya

Presidenziali contestate. Odinga non accetta la quarta sconfitta: «Risultati hackerati». Kenyatta al 54%. Primi scontri nelle roccaforti dell’opposizione malgrado gli appelli alla calma: almeno tre morti

Giovani sostenitori di Raila Odinga arrestati ieri nelle strade di Nairobi

Giovani sostenitori di Raila Odinga arrestati ieri nelle strade di Nairobi

C’è una vecchia legge del giornalismo che suona più o meno così: «Il primo che dà la notizia ha ragione, gli altri devono provare a smentirla».     È QUELLO CHE HA FATTO ieri mattina sotto il cielo grigio di Nairobi il leader dell’opposizione Raila Odinga, convocando una conferenza stampa a conteggio ancora in corso per rifiutarne l’esito. Il netto vantaggio del presidente uscente Uhuru Kenyatta (54% dei voti contro il 44% di Odinga: una differenza di oltre 1,4 milioni di voti) deriva secondo lui dal fatto che «il sistema di voto è stato hackerato usando le credenziali di Chris...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.