closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

No alle tasse arretrate, Amazon vince il ricorso contro l’Ue

La sentenza. Il colosso non dovrà pagare 250 milioni di euro. Per la Corte di giustizia europea non ci furono aiuti sul fisco in Lussemburgo

Sede di Amazon a Douai, nel nord della Francia

Sede di Amazon a Douai, nel nord della Francia

La strada della giustizia fiscale sarà lunga e tortuosa, fino a quando nella Ue non ci sarà l’armonizzazione. Il tribunale della Ue, con una sentenza di primo grado, ieri ha dato torto alla Commissione, che nel 2017 aveva chiesto al Lussemburgo di far pagare a Amazon 250 milioni di euro, che il paradiso fiscale aveva offerto in sgravi fiscali. Amazon ha la sede legale europea in Lussemburgo e concentra qui tutti i suoi utili: grazie a un accordo raggiunto con il Lussemburgo nel 2003, poi riconfermato nel 2011, Amazon ha potuto evadere le tasse sui tre quarti di utili. La...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi