closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

La retromarcia del pd Esposito: no alla Tav, «se lo dico io»

Torino-Lione. Clamorosa retromarcia del senatore Pd, Stefano Esposito, ultras dell’Alta velocità: se fosse confermato l'aumento dei costi da 2,9 a 7 miliardi, «presenterò una mozione parlamentare per chiedere al governo l’immediata interruzione dei lavori». E mette in guardia: rischio corruzione

Il tunnel di Chiomonte, in alto il senatore Stefano Esposito

Il tunnel di Chiomonte, in alto il senatore Stefano Esposito

Colpo di scena sul fronte Tav, Torino-Lione. Con le nuove previsioni di costi – tutto fuorché low-cost – arriva il dietrofront più inaspettato, quello di Stefano Esposito, senatore Pd, il parlamentare pro-Tav per eccellenza. Magari parziale, ma netto. Se il ministro dei Trasporti Maurizio Lupi e Rfi (Rete ferroviaria italiana) non smentiranno l'aumento della spesa per la tratta internazionale, dai 2,9 miliardi di euro previsti per l'Italia agli attuali 7,7 (secondo i documenti Rfi), Esposito presenterà una mozione parlamentare per chiedere al governo l’immediata interruzione dei lavori e la rinuncia della tratta italiana nel Corridorio Mediterraneo. Un'uscita inaspettata per il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.