closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

No al trasferimento degli F16 dalla Germania, Italia discarica di morte?

Armi . Il governo dovrebbe far sapere ai cittadini se l’Italia che ha in mente è un Paese dotato di sovranità democratica oppure una rampa di lancio a disposizione della belligeranza targata Usa/Nato

Dopo l’annuncio del trasferimento di decine di bombe nucleari dalla Turchia all’Italia (non ci è ancora dato sapere se sia avvenuto o meno) ora arriveranno dalla Germania altri 28 cacciabombardieri F-16. Saranno dislocati a breve ad Aviano con un conseguente, non meglio precisato, trasferimento di personale. Il nostro Paese è sempre a disposizione, con imbarazzante servilismo, ai movimenti militari degli Stati Uniti senza che dal governo o dalle fila dei sedicenti sovranisti arrivi mai un cenno di dignità e senso di responsabilità. Oggi Trump da una parte litiga con Merkel (ritirando cacciabombardieri e 12.000 soldati) per il grande business che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.