closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

“No ai tagli di Renzi”. La Rai scende in piazza

Sciopero l'11 giugno. La protesta indetta da tutti i sindacati presenti in azienda: si rischiano tagli agli organici e la svendita di Raiway

L’11 giugno tutti i dipendenti della Rai scenderanno in piazza: tutti i sindacati hanno indetto uno sciopero contro la «riforma» annunciata da Renzi, consistente in un taglio di 150 milioni di euro previsto dal dl 66 del 2014. Le sigle hanno aderito in massa: Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, Ugl Telecomunicazioni, Snater, Libersind Conf Sal e Usigrai. «Il decreto mostra evidenti profili di incostituzionalità – dicono i sindacati – Un taglio drastico che non colpisce gli sprechi ma i posti di lavoro, creando le condizioni per lo smantellamento delle sedi regionali e ancor peggio per la svendita di RaiWay...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.