closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

«Niente maternità né contributi: per lo Stato siamo fantasmi»

Alessandra, scontrinista e mamma. «Quattordici anni umilianti, a raccogliere ricevute per un rimborso: e adesso ci scaricano con un sms. Ma lo Stato valorizzi almeno il nostro percorso professionale»

"Quattrocento scontrini", installazione di Francesco Capponi

Con la vertenza degli «scontrinisti» sembriamo essere ripiombati negli anni più bui del lavoro: il contratto viene sostituito dalla presentazione dello scontrino, e non esistono tutele base (ormai riconosciute perfino ai precari: e ci mancherebbe) come la maternità e il pagamento dei contributi. Alessandra Rosati, ex lavoratrice della Nazionale e mamma di una bambina di due anni e mezzo, rappresenta perfettamente questa condizione. Come gli altri tuoi 21 colleghi hai ricevuto lunedì sera l’sms di «licenziamento». Sì, una situazione incredibile, direi quasi paradossale. Ma purtroppo l’abbiamo vissuta nella realtà. Un messaggino sul telefono mi informava che dall’indomani non sarei più...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.