closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Nicola Cipolla, la tua vita come in un film

Tra impegno sindacale e di partito fu sempre tra i protagonisti, anche quando fu eletto al Senato. E in quella sede la sua battaglia continuò patrocinando leggi volte a superare la mezzadria e tutti i contratti che sancivano un lavoro subordinato dei braccianti e dei contadini

Domenica 30 luglio, come tutti gli anni, sono in Alto Adige e leggo, di malavoglia, i giornali che sono quasi tutti lo specchio di una vita politica misera con una sinistra disossata, con protagonisti senza storia e senza ideali con cui cimentarsi per fare progredire. Per cambiare quel che c’è da cambiare della società in cui viviamo, in un quadro internazionale sempre più degradato e carico di incertezze. Mentre leggo ricevo una telefonata di Tommaso Di Francesco che mi comunica la scomparsa del compagno Nicola Cipolla, nella città in cui era nato e dove ha vissuto novantasei anni. La notizia...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.