closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

New Delhi contro Nestlé, ritirati gli «spaghettini»

India. Le accuse contro la multinazionale: dalla truffa alla vendita dolosa di cibi o bevande nocive

Il baracchino di street food sul marciapiede di Calcutta, tra le decine di fritti assortiti, rotoli di pollo e altri stuzzicanti attentati alla salute gastrointestinale, vende un piattone di «veg chowmein» a trenta rupie. Con 40 centesimi di euro, banalmente, ci si alza dagli sgabelli in plastica posizionati poco lontano dall’enorme piano cottura circolare con la pancia piena e moderatamente soddisfatti. Secondo i dati ormai di dominio pubblico, la probabilità che quegli spaghettini fossero in realtà dei Maggi si aggira intorno al 90 per cento: questa la fetta di mercato dei noodles istantanei che Nestlé, dopo aver acquisito la svizzera...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.