closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Netanyahu fa di Israele il laboratorio della Pfizer. Amnesty: palestinesi discriminati

Israele/Territori occupati. In cambio di milioni di dosi la società farmaceutica riceverà dati sugli effetti collaterali, l'efficacia del vaccino e lo sviluppo degli anticorpi. In Cisgiordania e Gaza invece i primi vaccini arriveranno solo a febbraio. Amnesty: Israele pratica una «discriminazione istituzionalizzata»

«Entro la fine di marzo saremo il primo paese al mondo ad uscire dalla pandemia. Per quella data tutti gli israeliani che vorranno, sopra i 16 anni, saranno vaccinati». Una promessa forte quella fatta giovedì sera da Benyamin Netanyahu alla sua gente. Giunta alla vigilia del nuovo lockdown rigoroso deciso dal governo per contenere la grave diffusione contagio – che ha superato gli 8mila casi positivi al giorno questa settimana - e mentre dal ministero della sanità annunciavano la brusca frenata, per mancanza di dosi, della campagna che, con circa 1,7 milioni di immunizzati dal 20 dicembre, vede Israele al...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.