closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Nessuno spiraglio per Lula

Brasile. Il giudice Sérgio Moro vince un altro round della battaglia legale contro l’ex presidente brasiliano. Che resta in cella a Curitiba mentre gli piovono addosso nuove accuse di corruzione

Sostenitori di Lula davanti al carcere di Curitiba

Sostenitori di Lula davanti al carcere di Curitiba

Per uno spiraglio che si apre a favore di Lula, subito c’è una contromossa a raffreddare le speranze. Era sembrata di buon auspicio la decisione con cui il 24 aprile la Seconda sezione del Supremo Tribunale Federale, per 3 voti contro 2, aveva sottratto al giudice Sérgio Moro parte delle deposizioni rilasciate su Lula dai dirigenti dell’impresa di costruzione Odebrecht per trasferirle alla Giustizia di São Paulo, inviando – così sembrava – un segnale di presa di distanza dal giudice simbolo dell’operazione Lava Jato, impropriamente definita la «Mani pulite» brasiliana. UNA DECISIONE che i ministri del Stf avevano motivato con...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.