closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Nell’inedia di un piccolo paese visitato dal rovescio della morte

NARRATIVA. «Figlio fortunato», il romanzo d'esordio di Filippo Polenchi per 66thand2nd

Figlio fortunato, il romanzo d’esordio di Filippo Polenchi (66thand2nd, pp. 176, euro 15), racconta dell’insensatezza della vita quotidiana, della noia asfittica nel piccolo paese di Anapola, tra il bar Notturno, la tavola calda di Stella e a volte il Blue Spanish, dove è possibile assistere a degli spogliarelli, o pagare per andare nei privé. DEL RESTO, se la vita fosse governata dalla logica, Elio Lavatori non sarebbe mai stato vittima di un incidente. Il romanzo si apre con la notizia della morte di questo ragazzino di tredici anni, erede della famiglia Lavatori, sulla cui generosità si reggono le sorti di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.