closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Nelle traiettorie degli altri

Filosofia. «La vita di ogni giorno» di Leonardo Caffo, per Einaudi. Le cinque lezioni che il pensatore ha tenuto al Circolo di Torino, tra febbraio e marzo

Installazione di Jaume Plensa

Installazione di Jaume Plensa

«Ciò che si deve accettare, il dato, sono – potremmo dire – forme di vita». Di quelle Lebensformen convocate nella seconda parte delle Ricerche filosofiche, Wittgenstein intuiva la declinazione plurale a cui, tra l’altro, riconoscere un legame con i «giochi linguistici». Molteplicità di forme di vita, insieme a un altro dato, altrettanto accettabile: se è vero che i limiti del linguaggio sono i limiti del nostro mondo, accordare l’esistenza di infiniti mondi significa sapere, essere coscienti, che sono proprio questi ultimi le «altre» forme di vita. Lo sottolinea Leonardo Caffo in un volumetto dal titolo La vita di ogni giorno....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi