closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Nella sinistra spagnola una disastrosa divisione

Verso il voto. La decisione di Errejón, ex numero due di Podemos, di presentare la sua lista, Más País, debutto nazionale dell’esperienza già vissuta e infelice per il municipio e la Comunità di Madrid che ha riportato le destre al governo della città e dell’area metropolitana, frammenta ulteriormente il panorama

Ora che sono state sciolte le camere e indette nuove elezioni, con le destre già schierate sul voto utile per riprendersi la Spagna, chissà se Sánchez dorme tranquillo, dopo aver rinunciato al governo progressista e aver detto che la presenza di Unidas Podemos nell’esecutivo sarebbe stata, per lui, causa di insonnia. Di nuovo urne elettorali a novembre con la solita, incolmabile divisione tra vecchia sinistra, rappresentata dai socialisti, e quella nuova di Unidas Podemos; una ulteriore frammentazione della sinistra dopo la decisione di Errejón, ex numero due di Podemos, di presentare la sua lista, Más País, debutto nazionale dell’esperienza già...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.