closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Nella scatola magica tra inganni e stordimenti

Danza. Aurélien Bory firma il nuovo spettacolo Plexus presentato a Torinodanza. Sul palcoscenico la danzatrice giapponese Kaori Ito

una scena da Plexus

una scena da Plexus

Lui è Aurélien Bory, artista che ha firmato uno dei lavori più accattivanti del circo contemporaneo, lei è Kaori Ito, danzatrice giapponese dalla temperatura emotiva pungente, fisico iper-snodato, uno dei volti più noti dei les ballets C de la B di Alain Platel. Insieme hanno presentato, alle Fonderie Limone di Moncalieri per il festival Torinodanza, Plexus, creazione di Bory ideata sul talento particolarissimo di Ito e ambientato all’interno di una magica installazione attraversata da fili di nylon. Si inizia nel silenzio con Ito di fronte al pubblico. Immobile, tiene la scena e l’attenzione del pubblico, con la sua presenza interrogativa....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.