closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Nella regione di Luca Zaia un Carroccio inossidabile

Veneto. Il «tradimento» di Tosi non scalfisce la Lega. Negli 82 comuni al voto arranca il Pd, commissariato a livello regionale e sempre più incerto a livello locale

È sempre Legaland: il Carroccio in versione Luca Zaia metabolizza anche il "tradimento" di Flavio Tosi e si conferma partito di Marca tenendo le roccaforti nel Padovano e nel Veronese. Negli 82 comuni al voto nel Veneto arranca il Pd commissariato a livello regionale e sempre più incerto a livello locale. A Chioggia, l’altra sponda del Mose, resiste il sindaco uscente Giuseppe Casson: con lui la Lega supera quota 35% e stacca di quasi 15 punti il candidato del Movimento 5 stelle Alessandro Ferro (21,8%) che conquista comunque il ballotaggio, e archivia la «lista fucsia» di Marcellina Segantin - sponsorizzata...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.