closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Nella parlata di Zerocalcare un microcosmo di resistenza

Streaming. Le polemiche sull’uso della lingua nella serie animata prodotta da Netflix «Strappare lungo i bordi»

Un frame da «Strappare lungo i bordi»

Un frame da «Strappare lungo i bordi»

Strappare lungo i bordi, la serie animata del fumettista Zerocalcare prodotta da Netflix, è stata rilasciata la settimana scorsa ma la percezione è che sia trascorso molto più tempo per la quantità di articoli, discorsi, dibattiti e post che ha generato. In seguito all’accoglienza entusiasta da parte di pubblico e critica si è poi insinuata, sempre più prepotentemente, la polemica: Zerocalcare parlerebbe troppo «romanaccio». Da queste esternazioni è scaturito un vortice che ha coinvolto in un bislacco tango Giletti e Dante, la tv pubblica e Pasolini, influencer difensori della lingua italiana e Gadda, Roma contro Milano e si potrebbe continuare....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.