closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Nella farmacia sovversiva di Marthaler

A teatro. Il geniale regista zurighese porta in scena all’Arena del Sole «Das Weinen (Das Wähnen)

«Das Weinen (Das Wähen)

«Das Weinen (Das Wähen)

Christoph Marthaler o la dissoluzione del linguaggio. Fin dal suo apparire sulla scena internazionale, sulla metà degli anni novanta del secolo scorso, il geniale regista zurighese ha preso a bersaglio il linguaggio degli «specialisti», trincerati nel bunker della propria casta e dotati di qualche speciale conoscenza professionale che però non sembra servire più a nulla. Erano in Stunde Null le parole vuote dei discorsi commemorativi della nascita della nuova Germania fatti a pezzi e ricomposti in bocca a un campione della classe dirigente. O le chiacchiere di organizzazione finanziaria, di turni di lavoro, dei metodi usati per stare bene di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.