closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Nel magma social trionfano le fake news

Ri-mediamo. Come nell’età berlusconiana la dominante assoluta era la televisione commerciale generalista, ora sono i social a dirigere l’orchestra del clima di opinione. Non per caso Lega e 5Stelle sono di casa in rete

Dalla Russia con amore. È il titolo del film, forse il migliore, della saga di James Bond. E dall’ex stato socialista, ora regno del nuovo zar Putin, sembravano - ma senza amore - avere origine i tweet che nella notte tra il 27 e il 28 maggio scorsi chiedevano le dimissioni di Sergio Mattarella, "reo" di non aver accettato la nomina di Paolo Savona al vertice del dicastero dell’economia. Del resto, è da tempo sotto osservazione l’Internet research agency (Ira), con sede a San Pietroburgo, che sposta consensi attraverso la rete con tecniche venute clamorosamente alla luce con la vicenda...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.